top of page

"Armani Cruise 2020 a Tokyo"


courtesy Salvatore Dragone ©gorunway.com

Il 27 maggio ha sfilato a Tokyo, nell'edificio Hyokeikan del complesso museale, la prima collezione cruise di Armani, sia uomo che donna. L'ispirazione è proprio la cultura nipponica e la sua peculiare condizione: un'isola che, nonostante viva in un mondo globalizzato, preserva se stessa e la sua tradizione, unendo in un dialogo splendido presente e passato. Nello stesso modo Giorgio Armani rimane fedele alla sua estetica, riuscendo ad essere sempre moderno, pur non lasciandosi trascinare da trend passeggeri.


courtesy Salvatore Dragone ©gorunway.com

courtesy Salvatore Dragone ©gorunway.com

La collezione presenta capi estremamente eleganti, nelle forme e nei materiali. I colori si ispirano al panorama insulare del Giappone - non a caso la collezione si chiama "Insula": blue profondo, sabbia e colori della terra, salvo un tocco di rossa finale. Le linee sono morbide.


courtesy Salvatore Dragone ©gorunway.com

I look sono movimentati dai dettagli, con cui Armani gioca: bretelle, maxi collane e orecchini effetto tartaruga, cappelli dalle forme rigide.

Gli abiti da sera finali sono arricchiti da materiali jacquard.


courtesy Salvatore Dragone ©gorunway.com

courtesy Salvatore Dragone ©gorunway.com

scritto da Giulia Greco


Comments


bottom of page