top of page

BVLGARI, la storia, il sogno: la mostra a Roma

A partire dal 26 giugno fino al 3 novembre va in scena la mostra BVLGARI, la storia, il sogno,

dislocata in due sedi museali di Roma, Palazzo Venezia e Castel Sant’Angelo.

La mostra ripercorre le origini del prestigioso brand di lusso, partendo dai primi passi compiuti dal

suo fondatore, Sotirio Bulgari, giunto a Roma nel 1884 in cerca di fortuna.

La storia continua presentando alcuni dei più importanti gioielli della collezione Heritage,

meraviglie nate dalla combinazione di creatività ed eccellenza della tecnica, che hanno segnato

l’ingresso della casa nella storia del lusso, rimarcandone l’indissolubile connubio con il cinema

negli anni della Dolce Vita. Sono esposte infatti le collezioni di Elizabeth Taylor, Gina Lollobrigida, Ingrid Bergman, Anna Magnani e Audrey Hepburn.

I gioielli sono accompagnati dagli abiti Haute Couture di Cecilia Matteucci Lavarini, che offrono

uno sguardo al passato verso le tendenze che hanno segnato i diversi capitoli della storia di Bvlgari,

e così anche i filmati, le foto d’epoca e documenti d’archivio immergono ulteriormente il pubblico

nell’atmosfera da sogno della Maison.

“Ritenevo e ritengo Bvlgari una realtà italiana fra le più rimarchevoli” sostiene la direttrice del

Polo Museale del Lazio Edith Gabrielli “lo è per la storia del gusto, perché da solo il marchio

Bvlgari evoca una grande tradizione di tecnica e di bellezza nelle arti applicate. Lo è per la storia

del lavoro: non dimentichiamoci, mai, delle centinaia di persone, per lo più nostri connazionali,

impiegate nella fabbrica di Valenza o nelle sedi del marchio a Firenze e a Roma. Per questo fare

una mostra su Bvlgari e con Bvlgari significa in definitiva fare qualcosa di buono per il nostro

paese”.

words Ludovica Mucci

Comments


bottom of page