"Jil Sander Pre Fall 2020"

Proprio nessuno rende il minimal così desiderabile come Jil Sander. Nessuno propone linee così semplici ed intense, stoffe pregiate e dalla texture ricca, dettagli rigorosi e preziosi - come le cinture, la cui fibbia è semplicemente una mini sfera placcata oro.

Cosa simboleggia la perfezione meglio di un cerchio, dopotutto. La sintesi è il grande pregio dei coniugi Meier, che da qualche anno sono la mente creativa del marchio.

Sintesi che arriva come la conquista finale, dopo anni di studio, ispirazioni e tentativi. Ora i loro stili sono bilanciati e armoniosi, frutto di una negoziazione serena, come quella tra Yin e Yang.


All images here by Lil Sander via gorunway.com

La collezione è dominata da bianco e nero, interrotto da qualche tono di beige, pesca e verde bottiglia. Le forme sono sì rigide e definite, ma si percepiscono alcuni tagli che arrivano direttamente dal guardaroba femminile e che infondono dolcezza all’insieme. E’ il caso dello scollo a cuore, appena accennato sui primi due abiti della collezione, che ricorda gli scolli di certi corpetti da dama. O i ricami tagliati a laser degli ultimi outfit, che disegnano fiori stilizzati sul contrasto dei bianchi e neri. Borse e stivali sono incredibili, i gioielli intensi, fanno pensare ad una principessa del futuro.

A fine collezione la sensazione è di aver bisogno di ogni pezzo. Ci sono però un paio di capi veramente desiderabili secondo noi. Il primo è l’abito lungo dorato, con taglio classico - dove per classico si intende proprio il mondo antico - ed è scultoreo nella sua semplicità. Il secondo è il trench con collo a barchetta arricciato. Una chicca che, insieme al choker a catena d’orata, sarà un pezzo cult della prossima stagione.



words by Giulia Greco


#LATEST #latestmagazine #prefall2020 #JilSander #news #moda #fashion #models