"MFW Fall 2020: Vivetta"

Il processo creativo di Vivetta è partito dalla riflessione sui problemi ambientali (e non solo) che stiamo affrontando oggi. In un periodo che ci richiede più semplicità e morigeratezza, Vivetta ha cercato di adattare il suo spirito e la sua estetica alla necessità. Così, il 30% della collezione è ottenuto da materiali riciclati ed è bello vedere che con l’impegno si può realizzare abiti etici rimanendo fedeli a sé stessi.


all images here courtesy Alessandro Lucioni c/o gorunway.com

Gli outfit sono infatti totalmente Vivetta, anche se più lineari e meno dettagliati.

Rimangono i colori e le stampe, le più belle delle quali sembrano disegni fanciulleschi del mondo che ci circonda - con tanto di applicazioni, come le nuvole in 3D su un cappotto grigio. E poi le forme ampie delle gonne, o vestitini ad A e i colletti, ma anche le scarpe, edgy ma giocose, e i cappelli con orecchi di gatto.

Salviamo il mondo con i bambini, per i bambini, come i bambini, sembra il motto di tutta la collezione.



Words by Giulia Greco