"MFW: Prada SS20"


All images here by Filippo Fior c/o gorunway.com


Le collezioni di Miuccia Prada vanno sempre considerate attentamente nel dettaglio per essere comprese. Incarnano alla perfezione lo spirito milanese: lo stile urban e chic, il minimalismo e l'ecletticissimo insieme, l'amore per la cultura e lo sguardo rivolto al futuro. La presa di posizione nei confronti dei temi scottanti dell'attualità. Da Prada i vestiti non sono mai solo vestiti.

Da un po' il brand sta esplorando l'idea di semplicità, che non vuol dire abiti dimessi o monotonia. Semplicità significa soprattutto conoscere il proprio stile personale: less is more, perchè un design veramente bello e ben riuscito ha la capacità di astrarre e di togliere quanti più elementi possibili, raggiungendo l'essenziale.

Che è anche un consiglio utile per migliorare i nostri comportamenti da consumatori, in un mondo che ha sempre più bisogno del nostro aiuto.




La collezione ha forme e colori molto basici. La vita si abbassa e in molti casi è solo vagamente accennata sotto i vestiti. Se ogni look è sostanzialmente basico, il gioco avviene sui tessuti, che si incontrano e si mischiano in ogni outfit: macramé e velluto, paillettes e lino. Molti tessuti sono una novità nel lavoro di Prada, e sono per questo ancora più affascinanti. Questo alternarsi di consistenze diverse è assolutamente fantastico e rende la collezione un sogno ad occhi aperti per chiunque voglia essere cool e minimal nella Milano di oggi.








Words by Giulia Greco


#LATEST #latestmagazine #fashionweek #ss20 #Prada #Milan