Nel backstage con Michael Anthony, il make-up artist delle celebrities


Una vita all’insegna del glamour, una pelle divinamente tatuata e un dolcissimo bull terrier bianco che lo segue nelle sue avventure di vita e carriera: Michael Anthony è questo ma anche tanto altro. A sfogliare la galleria fotografica del suo profilo Instagram, si comprende all’istante che è un creativo dotato di eccezionale talento. Pennelli, palette esclusive e tutti i marchi più ambiti si susseguono infatti negli scatti che condivide con i suoi oltre 50mila followers. E un altro volto (molto, ma proprio molto conosciuto) fa da protagonista insieme al suo: è quello dell’unica, sola e insostituibile Katy Perry, di cui Michael Anthony è il celebre make-up artist.


LEGGI L'INTERVISTA SU LATESTMAGAZINE.NET



courtesy Micheal Anthony

Michael, come ha inizio la tua carriera?

Sono cresciuto ricevendo kit artistici come regali di compleanno e di Natale e, a un certo punto, i miei genitori hanno notato la mia attitudine all’arte. Ero affascinato dalla bellezza di mia madre e delle mie sorelle, ossessionato dalle icone glamour degli anni ’80 e ’90: le due cose, combinate insieme, hanno dato vita alla mia passione per tutto ciò che ha a che fare col mondo beauty. Quanto alla mia carriera, è iniziata come quella di tutti i grandi: nel reparto di bellezza dei grandi department store! Credo davvero che sia uno dei posti migliori in cui imparare ad applicare il make-up su differenti carnagioni e soprattutto per esplorare diverse personalità. Il passo successivo per la mia carriera è stato poi approfondire le mie conoscenze lavorando nei backstage delle

fashion week di New York, Londra e Parigi.


Rita Ora, makeup by Michael Anthony | courtesy Getty Images

Anche quest’anno hai creato il beauty look di Katy Perry per il MET Gala. Com’è stato interpretare il tema “Camp”?

Il MET Gala è un evento davvero unico, e ha sicuramente rappresentato uno dei miei momenti migliori dell’anno (Michael ha curato il beauty look di Katy Perry anche al MET 2018, ndr). Il tema 2019, “Camp”, è stato interpretato da Jeremy Scott - il Direttore Creativo di Moschino – come un candelabro vivente, cosa che ha reso abbastanza semplice il mio lavoro. Ho puntato tutto sul rendere il look di Katy più bello, etereo e radioso possibile, utilizzando solo prodotti Covergirl. Il mio momento preferito è stato l’applicazione di un lipstick in una nuance a metà tra il color pesca e il corallo: appartiene alla sua collezione make-up “Katy Cat Matt”!


Katy Perry al MET Gala, makeup di Michael Anthony | courtesy Getty Images

Il make-up look di Katy Perry che hai particolarmente a cuore?

Quando abbiamo girato la seconda stagione di American Idol, ogni episodio richiedeva un

make-up look diverso. Puoi immaginare quanto sia stato divertente per una persona come me che ama il colore! Direi che il look che mi viene subito alla mente quando ripenso a tutto questo è l’eyeliner verde acido, che abbiamo usato per il momento delle audizioni. Mi furono fatte un sacco di domande sui prodotti che erano stati usati e fu davvero entusiasmante poter comunicare attraverso la mia arte!


LEGGI TUTTA L'INTERVISTA SU LATESTMAGAZINE.NET



words by Federica Caiazzo


#LATEST #latestmagazine #fashion #makeup #makeupartist #MichaelAnthony #KatyPerry #RitaOra #interview #MetGala #beauty