"PFW: Lanvin SS20"


All images here by Filippo Fior c/o gorunway.com



Lanvin porta sulla passerella una collezione solida e decisamente raffinata. Nella prima parte le linee sono molto pulite e gli outfit sono la sperimentazione concreta delle potenzialità e dei limiti della sartoria. Forme maxi nei cappotti, top e pantaloni ricavati da tessuti rigidi ed eleganti. Anche i colori sono ben definiti e affilati, in questa prima parte dello show. Gli outfit sono composti prevalente da tonalità piene di blu oltremare, beige, bianco e nero, con una punta di giallo. 







La nota street è già presente però nella rivisitazione morbida e afflosciata dei bucket hats, che danno un che di nonchalance all’insieme e rendono tutto più leggero. 

La seconda parte della collezione è decisamente più street: felpe oversize su pantaloni morbidi, suits maschili dal taglio ampio e colori pastello, come il rosa e l’azzurro baby, denim a maxi abiti comodi. Qui entrano in scena le stampe e i colori sfumano l’uno nell’altro. 

Sul finale Lanvin propone alcuni mini abiti da party, leggeri e drappeggiati sul corpo. Ricorre, tra le altre, una stampa vagamente mistica, che ricorda i disegni votivi orientali e aggiunge un tocco di misticismo a questa collezione altrimenti altamente vestibile, esempio ed espressione di un marchio con i piedi piantati per terra. 



scorri per guardare i look:


Words by Giulia Greco


#LATEST #latestmagazine #ss20 #ParisFashionWeek #Lanvin #news #fashion #PFW