top of page

"Il piumino #ForTheOceans by Etro"

Il 4 Giugno è stato il #plasticfreeday: una giornata intera per provare a vivere completamente senza plastica. Oggi, 8 Giugno, è invece la giornata mondiale dedicata agli oceani, che promuove informazione e consapevolezza riguardo alle tematiche legate al mare dal 1992, anno in cui è stata istituita dal vertice sull'ambiente tenutosi a Rio de Janeiro.

E' in occasione di questa ricorrenza che Etro ha lanciato la sua collezione di piumini 100% Green. Ogni capo è realizzato con circa 120 bottiglie in PET recuperate dal mare e tutto il processo di produzione è eco friendly, certificato dalla New Life Yarn. Secondo quanto dichiarato da quest'ultima, gli accorgimenti presi durante la produzione hanno permesso di diminuire le emissioni di CO2 del 32%, del 94% il consumo d'acqua e del 60% d'energia elettrica.


courtesy Vogue

Kean Etro, direttore creativo del marchio, si è sempre dichiarato sensibile alle tematiche ambientali. Nel 2001 ha infatti lanciato BenEtroEssere, progetto bio fashion per la ricerca di materiali green e sviluppo ecosostenibile. Rispettare l'ambiente e salvaguardare la natura "non è uno slogan", ma un processo lungo e delicato, soprattutto quando si parla di fashion. La produzione di capi d'abbigliamento coinvolge un numero esorbitante di settori produttivi, di materiali e di persone: ognuno di essi richiede attenzione.


courtesy Vogue

La collezione sostenibile di Etro sarà in vendita da luglio in tutti i negozi monomarca del brand.

E' importante sostenere e promuovere le pratiche produttive positive, di cui la collezione di Etro è un esempio tra gli altri. Molti brand si stanno impegnando per cambiare le proprie filiere e per produrre capi che siano rispettosi dell'ambiente in ogni fase: a partire dalla provenienza dei materiali, passando per la lavorazione, fino allo smaltimento finale.

Il dialogo tra brand è importantissimo, perchè condividendo le proprie iniziative e le proprie innovazioni tecnologiche, si può influenzare positivamente i propri concorrenti.

Le scelte dei clienti finali sono altrettanto importanti, perchè guidano il mercato e influenzano quindi le decisioni finali. Per questo è importante che i consumatori siano attenti e dichiarino interesse per la provenienza e la produzione di ciò che comprano.

L'impegno comune è la sola strada che possiamo percorrere verso un futuro più green.


Scritto da Giulia Greco


Comments


bottom of page